Trapani, approvato l’atto d’indirizzo per avviare le procedure di affidamento del campo sportivo Aula

367

TRAPANI. Approvato dalla Giunta Municipale, nella seduta del 13 febbraio, l’atto d’indirizzo per avviare le procedure di affidamento per nove anni, ad un soggetto terzo, del campo sportivo Aula, tramite una procedura ad evidenza pubblica che sarà avviata dal IV Settore del Comune di Trapani, diretto ad interim dal dirigente dr Guarano.

A carico del concessionario si porrano tutti i costi di gestione e le attività ordinarie necessarie per la piena funzionalità dell’impianto, ivi compresa l’agibilità oltre l’obbligo di eseguire le opere di manutenzione consistenti nella trasformazione del terreno di gioco da terra battuta in erba sintetica.
L’invito a presentare la candidatura sarà reso pubblico mediante avviso e l’affidamento sarà eseguito secondo l’offerta economicamente più vantaggiosa per l’Amministrazione Comunale.

“ Fin dal nostro insediamento abbiamo cercato di conciliare la necessità di recuperare un pezzo di storia del calcio a Trapani e la possibilità di rendere più al passo dei tempi il celeberrimo Campo Aula. – afferma l’ assessore allo Sport Vincenzo Abbruscato – Avremo un sito moderno ed efficiente al servizio della cittadinanza, seppur gestito da privati “
La trasformazione del terreno di gioco da terra battuta ad erba sintetica comporterà un aumento del valore d’uso generando un’offerta più ampia e appetibile, consentendo al gestore l’ammortamento dell’investimento in un periodo di almeno 9 anni. “Non sempre ed in poco tempo e’ possibile rinvenire risorse pubbliche per far fronte – dichiara il Sindaco Tranchida – ai disastri che abbiamo trovato ed in diversi settori di servizio cittadino . Di certo intendiamo recuperare sul tempo perduto anche ricorrendo alla finanza e gestione privata calmierata come in questo caso”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRiqualificazione del quartiere di Amabilina: Comune di Marsala e IACP Trapani presentano progetto. VIDEO
Articolo successivoSi è conclusa a Marsala la seconda edizione del “Premio Scuola Digitale 2020”