Femminicidio a Mazara

522

Uccide la moglie picchiandola fino a farla morire

Uccisa dal marito che l’avrebbe ripetutamente picchiata e colpita con calci e pugni fino ad ucciderla. L’ennesimo femminicidio è accaduto nella notte a Mazara del Vallo, nel trapanese, vittima una donna di 54 anni. Ad avvertire la Polizia, che si occupa del caso, sono stati i sanitari del 118 giunti nella notte nell’abitazione della donna avvertiti dallo stesso marito. I sanitari hanno trovato la donna oramai senza vita, riversa nel letto e con vistosi ecchimosi in diverse parti del corpo. Il marito, 53 anni, adesso è stato posto in stato di fermo dal pm della Procura di Marsala. Ancora una volta un delitto giunto al culmine di violenze , maltrattamenti e minacce subite dalla donna che in diverse occasioni aveva denunciato il marito ma poi aveva deciso di non far proseguire l’azione giudiziaria.

I dettagli: 

Mazara, uccide la moglie di botte. Fermato il marito

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMazara, Polizia sequestra arresta in flagranza tre uomini per detenzione ai fini di spaccio
Articolo successivo“100 passi verso il 21 marzo”, don Luigi Ciotti incontra gli studenti di Castellammare del Golfo