“100 passi verso il 21 marzo”, don Luigi Ciotti incontra gli studenti di Castellammare del Golfo

699

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. In prossimità della giornata della memoria e dell’impegno in ricordo di tutte le vittime innocenti delle mafie organizzata dall’associazione Libera, il Presidio “Piersanti Mattarella” di Castellammare del Golfo, in collaborazione con l’istituto “Mattarella-Dolci”, ha organizzato un incontro tra gli studenti e il Presidente nazionale di Libera don Luigi Ciotti.

Quest’anno l’evento avrà come piazza nazionale la vicina città di Palermo e don Luigi Ciotti da settimane sta incontrando tantissimi studenti delle scuole siciliane. L’incontro è in programma per venerdì 31 gennaio dalle ore 9:30 alle 13:35 presso l’Aula Magna dell’istituto “Matterella-Dolci”. L’assemblea di istituto tratterà tra i punti all’ordine del giorno proprio la partecipazione della scuola alla manifestazione di Palermo in programma per il prossimo 21 marzo, primo giorno di primavera.

La giornata del 21 marzo, diventata legge dello Stato dopo l’approvazione del Senato il 1 marzo 2017, si celebra dal 1996 in tutta Italia. Ogni anno in una città diversa (e in tante altre contemporaneamente) grazie alla partecipazione di Libera, Avviso Pubblico, delle realtà del terzo settore, delle scuole e dei cittadini, le centinaia di familiari delle vittime innocenti delle mafie si ritrovano per ricordare nome per nome tutti gli innocenti morti per mano mafiosa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFemminicidio a Mazara
Articolo successivoCastellammare, un mega-albero di lana all’uncinetto per il natale 2020: “Un progetto sociale che unisce tutti”
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.