Morte sospetta

6509

Indagine sul decesso di una paziente, due avvisi di garanzia

Per la morte di una donna, 57 anni, di Castellammare del Golfo, la Procura della Repubblica di Trapani ha aperto una indagine, dopo l’esposto presentato dai familiari. La donna è deceduta mentre era ricoverato in rianimazione nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani. La morte risale a ridosso delle festività natalizie. La donna, ricoverata inizialmente nel reparto di chirurgia, aveva subito un intervento chirurgico per la rimozione di una massa tumorale, ma durante il decorso post operatorio sono sopravvenute complicazioni, pare una setticemia, per le quali è stata trasferita nel reparto di rianimazione, dove però è deceduta. Due gli avvisi di garanzia emessi dalla Procura, e questo anche per permettere la nomina di periti nella fase dell’esame autoptico disposto dalla magistratura, mentre in Ospedale è stata acquisita la cartella clinica. Adesso si attende l’esito dell’autopsia. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Giulia Mucaria.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteVigili del fuoco, addestramento unità cinofile tra i ruderi di Poggioreale
Articolo successivoUDC Alcamo: “Questa amministrazione non riflette su quali siano le priorità per una buona gestione della cosa pubblica”
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.