Cancelleri diventa vice ministro e si dimette da deputato all’ARS, ed ora?

1906

Cancelleri, leader dei 5 Stelle in Sicilia, rinuncia alle cariche regionali

Il neo vice ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Giancarlo Cancelleri, ha presentato nel tardo pomeriggio di oggi le dimissioni dalla carica di deputato all’Ars, cosa che comporterà le dimissioni dalla carica di vice presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Una dimissione che di conseguenza dovrebbe creare anche un vuoto nella casella leader, perché Cancelleri da tempo rappresenta il leader dei 5 Stelle in Sicilia, quindi le domande che nascono spontanee sono: un nuovo leader? o leader e vice ministro? Quest’ultima opzione sembrerebbe a ragion di logica la meno praticabile, perché verrebbe meno la costante presenza sul territorio, anche se c’è chi dice che da vice ministro potrebbe far di più per le infrastrutture siciliane, quindi niente caso doppio ruolo politico. La prima invece porterebbe il Movimento 5 Stelle siciliano alla ricerca di un nuovo leader, ma qualcuno è convinto che ad oggi non ci sarebbe altra personalità che potrebbe sostituire Cancelleri.

Comunque vada questa vicenda potrebbe portare il Movimento siciliano a pensare al futuro del dopo Cancelleri, perché così potrà avere un ricambio naturale senza dover dipendere dalla singola personalità.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, conferenza su conservazione, restauro e fruizione degli affreschi della grotta Santa Margherita
Articolo successivoRischi derivanti dall’amianto. Palmeri richiede un’audizione
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.