Chiusa la succursale dell’ufficio postale: incontro con i dirigenti provinciali di Poste italiane

988

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. «Dopo la decisione di Poste Italiane di chiudere, per ragioni di sicurezza, la sede decentrata che offriva il servizio in città, abbiamo concordato con i vertici delle Poste – con i quali ho avviato un dialogo e stamattina ho avuto un confronto con la massima disponibilità dei dirigenti postali – di predisporre una soluzione temporanea quale un container che in attesa della soluzione definitiva consenta di ridurre i disagi per i tanti utenti, molti dei quali anziani, che al momento devono necessariamente recarsi nella sede centrale delle Poste in via Verdi. Abbiamo dato all’azienda la nostra disponibilità anche per individuare un edifico dopo poter far riaprire la succursale delle Poste che si trovava in via Francesco Crispi e nel frattempo abbiamo concordato un intervento tampone quanto più veloce possibile».

Lo fa presente il sindaco Nicola Rizzo che stamattina ha incontrato i dirigenti provinciali di Poste Italiane, dopo la chiusura della succursale dell’ufficio nel quartiere “testa di la cursa”, che risale al 18 maggio.

«Nella succursale delle Poste si sono presentati problemi legati all’edificio che per motivi di sicurezza non può essere più utilizzato come sede degli uffici. Le Poste hanno deciso di chiuderlo per garantire la sicurezza degli utenti –afferma il sindaco Nicola Rizzo- ed è un vero e proprio disagio per i tanti utenti che usufruivano dei servizi dell’ufficio postale di via Francesco Crispi, molto utilizzato anche nel periodo estivo. Per questo ringrazio i vertici dell’azienda con i quali abbiamo concordato una soluzione alternativa predisponendo la riapertura dell’ufficio con una allocazione provvisoria quale il container e subito dopo provvedere ad una ubicazione stabile individuando una sede idonea. A breve, non appena arriverà il container delle Poste in città, il servizio postale della succursale sarà riattivato e –conclude il sindaco Nicola Rizzo- ringrazio i dirigenti postali per la disponibilità a risolvere celermente il problema»

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMazara del Vallo, presentate le linee guida del Piano Pastorale
Articolo successivoImpianti pubblici per i rifiuti. Progetti esecutivi per la realizzazione di tre opere nei Comuni di Calatafimi-Segesta, Sciacca e Ravanusa