Differenziata in Sicilia, dati confortanti, ma… Fundarò (Ass. Ecò): “Ad Alcamo l’amministrazione grillina sta sbagliando” (VIDEO)

1625

In Sicilia in aumento la differenziata, siamo al 35%, ma molti ancora i problemi da risolvere

Varato dalla Giunta Musumeci il Piano Rifiuti, ma arrivano critiche dai 5 Stelle. Una diatriba che deve tenere conto anche del fatto che in Sicilia aumenta chi fa la differenziata, in particolar modo i piccoli comuni, invece le grandi città stanno al palo, di questo aspetto abbiamo parlato con  Massimo Fundarò Presidente dell’Associazione Ecò, non tralasciando la questione locale del Comune di Alcamo, con una percentuale che si aggira sul 60%, ma Fundarò dopo aver ricordato che quando era Assessore è stata istituita la differenziata ad Alcamo e che in poco tempo si è arrivati al 50%, ha criticato l’Amministrazione Surdi in riferimento al Bando e in più ricordando che in campagna elettorale i 5 Stelle sbandieravano un minor costo con il loro avvento al Governo della città, invece… i particolari e altro nell’intervista:

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteImportantissima Vittoria Casalinga dell’Alqamah Futsal
Articolo successivoMusumeci sulle “aperture” alle opposizioni: “Un tema ricorrente e noioso”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.