Importantissima Vittoria Casalinga dell’Alqamah Futsal

728
Polisportiva Alqamah –  ATL. Canicattì Fursal : 5-4
“Al pala Verga si disputa il big match della 12a giornata, Alqamah-Canicattì Futsal, due squadre che stanno ben figurando in questo campionato, Alcamesi in testa alla classifica e biancorossi quinti con una buona serie di vittorie, partono forte i padroni di casa, D’Alcamo scatenato si incunea in mezzo a due in area di rigore e viene atterrato, l’arbitro indica il dischetto, lo stesso D’Alcamo va a calciare ed è subito 1-0. Poco dopo, un lungo lancio del portiere di casa Vultaggio che scavalca tutti e lancia Giannó solo davanti al portiere avversario e con un pregevole pallonetto lo scavalca ed insacca il 2 a 0, l’arbitro inspiegabilmente interrompe tutto per “presunto” fallo di mani di Giannò nel controllo della palla, il gioco riprende poco dopo con le proteste dei giocatori Alcamesi. Canicattì che non ci sta e suona la carica incursione in area di rigore ed è 1-1 con un tiro che beffa Vultaggio A., Alqamah disorientata dal possibile 2 a 0 si trova sul pari, e dopo aver subito 1-1 si lascia un po’ andare e gli ospiti galvanizzati anche dai numerosi tifosi biancorossi accorsi ad Alcamo a sostenere la loro squadra, si portano in vantaggio con un mezzo pasticcio difensivo del bianconeri nella propria area di rigore, 1-2.
Alcamesi che con la scossa da parte del  tecnico Emmolo, inizia a rigiocare e Giannó con una serpentina semina il panico in area di rigore avversaria e viene atterrato e l’arbitro indica ancora una volta il dischetto, rigore, stavolta va Giannó e ancora una volta battono il portiere avversario 2-2, panchina che esulta, ma ancora su una disattenzione da parte della difesa bianconera a due minuti dalla fine primo tempo il Canicattì si porta in vantaggio per 2-3 con una giocata veloce che sorprende la difesa e lascia solo l’attaccante che gira di precisione al volo l’assist direttamente da fallo laterale. Finisce il primo tempo con i biancorossi in vantaggio.
Secondo tempo, Alqamah che cambia qualcosa nella formazione iniziale, dopo una sicura sfuriata di Mr. Emmolo, ed è ancora con il capitano D’Alcamo, grande partita per lui oggi, che trova il pareggio 3-3, dopo un’azione personale e gran tiro di sinistro sotto l’incrocio, gol che rialza il morale dei bianconeri, che subito dopo possono passare in vantaggio ma sprecano un’azione facile da  gol e che costa molto cara perché in ripartenza  il Canicattì fa 3-4, partita bellissima da entrambe le parti. Alqamah al pressing alto ed avversari che sembrano accusare un po’ stanchezza, saltano tutti gli schemi e Di Bona dopo una azione con una serie di rimpalli trova il 4-4 che fa saltare di gioia la panchina ed i tifosi bianconeri locali, partita maschia e si arriva presto a 5 falli per entrambe le squadre, due tiri liberi per parte che potrebbero cambiare l’inerzia della partita, ma entrambi sbagliati, ma a 1 minuto dalla fine, nel recupero, succede di tutto, con le due squadre che cercano di Vincere l’incontro, e dopo un contrasto a centrocampo, parte il contropiede con gli alcamesi tutti avanti nell’area di rigore avversaria molto affollata e tra un batti e ribatti Paduvano trova la stoccata del 5-4 che fa letteralmente scoppiare la panchina bianconera che va a festeggiare, con tutta la panchina del Canicattì che  accerchi l’arbitro, che fischia tre volte non concedendo più i pochi secondi ancora di recupero, e con   le squadre che rientrano verso lo spogliatoio, con gli ospiti “arrabbiatissimi” contro l’arbitro. Cosa non bella da assistere per il numeroso pubblico accorso al palazzetto a vedere una Bellissima partita di futsal.
La partita termina con una importante vittoria per l’Alqamah, che mantiene la vetta della classifica appaiata con  l’Ares Menfi, in attesa dello scontro diretto di sabato prossimo a Menfi tra le due attuali Capoliste, nell’ultima giornata di andata di un bellissimo Campionato di C2 di calcio a 5”.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIntervento concluso, la gamba di Angela è salva: “Medici ci hanno rassicurato”
Articolo successivoDifferenziata in Sicilia, dati confortanti, ma… Fundarò (Ass. Ecò): “Ad Alcamo l’amministrazione grillina sta sbagliando” (VIDEO)