Arrestato uomo ad Alcamo: picchia la moglie, accoltella il cugino e aggredisce i Carabinieri

5954

ALCAMO. E’ stato arrestato Mihai Ciobotariu, cittadino rumento di 34 anni, incensurato, dai Carabinieri di Alcamo. L’uomo, intorno alle 22:30 di sabato sera, palesemente ubriaco, ha aggredito con calci e pugni la moglie e con un coltello da macellaio con lama di 25 cm ha ferito il cugino intervenuto in difesa della donna.

I militari di Alcamo, giunti in via Fratelli Sant’Anna, a seguito di una segnalazione della donna, dopo diverse resistenze sono riusciti a disarmare l’uomo e, dopo averlo posto in condizioni di sicurezza, lo traevano in arresto per lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

La donna e il cugino, vittime dell’aggressore sono stati medicati e dimessi dai sanitari del locale ospedale di Alcamo, rispettivamente con 3 giorni di prognosi.

Dalla denuncia della donna è tuttavia emerso uno scenario ancora più inquietante: la malcapitata ha infatti dichiarato ai militari di essere vittima, ormai da quattro anni, di maltrattamenti, percosse e continue minacce da parte del compagno e che lo stesso, che sovente abusa di sostanze alcoliche, manifesta atteggiamenti violenti nei suoi confronti.

L’uomo, su ordine della Procura della Repubblica di Trapani, è stato condotto presso la casa circondariale di Trapani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCondannato alcamese che ha aggredito due vigilesse ad Alcamo
Articolo successivoAlcamo e Alcamo Marina investiti dal problema rifiuti (VIDEO)
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.