Condannato alcamese che ha aggredito due vigilesse ad Alcamo

4771

E’ stato condannato ad undici mesi di reclusione e al pagamento delle spese processuali un uomo di Alcamo, P.C., classe 37’, per aver aggredito due vigilesse della Polizia Municipale di Alcamo intente a fargli una multa. La sentenza è stata emessa nella giornata di ieri dal giudice del Tribunale di Trapani dott. Antonio Cavasino.

I fatti risalgono al 19 luglio del 2017, quando i due agenti scrutando un’auto parcheggiata da diverso tempo sopra il marciapiede in Via Ardizzone, hanno proceduto a sanzionare l’infrazione. L’uomo alla vista delle vigilesse dopo uno scontro verbale si è diretto verso di loro per aggredirle fisicamente. Una delle due donne ha anche riportato delle lesioni permanenti.

Concluso l’iter giuridico in sede penale adesso il processo si sposterà in sede civile per quantificare i danni subiti e il loro risarcimento.
Questo non è l’unico episodio che accade ad Alcamo, nel 2012 un vigile urbano è stato aggredito riportando una frattura al setto nasale. Anche in questo caso l’aggressore venne condannato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteApprovato il Bilancio, la parola chiave “scelte” (VIDEO)
Articolo successivoArrestato uomo ad Alcamo: picchia la moglie, accoltella il cugino e aggredisce i Carabinieri
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.