Un giallo risolto

1423

Il corpo trovato ieri in mare è di un componente dell’equipaggio di un peschereccio algerino

Risolto nella notte il giallo del corpo trovato ieri in mare al largo dell’isola di Formica. Si tratta di un componente dell’equipaggio di un peschereccio algerino, Younes 2, scomparso ad aprile scorso. Il motopesca, specializzato nella pesca del tonno si è inabissato dopo essere partito dal porto di Licata lo scorso 3 aprile dove era stato fermo in un cantiere per delle riparazioni.  Durante la traversata verso la Tunisia la tragedia. L’unità algerina era partita da Licata quasi contemporaneamente ad un altro peschereccio, quest’ultimo natante è arrivato a destinazione e una volta giunto in Tunisia ha lanciato l’allarme. A bordo dell’unità dispersa c’erano sei marittimi. Tre di loro sono stati ritrovati senza vita. Il primo corpo è stato recuperato a fine aprile davanti la costa di Torretta Granitola, un altro qualche settimana addietro a pochi metri dalla costa di Pizzolungo, adesso il terzo al largo dell’isola di Formica.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteResistenza e lesioni a pubblico ufficiale
Articolo successivoTrapani: 17esima edizione del Trofeo Bailli de Suffren