Rischio incendi, il coordinamento “Salviamo i boschi” incontra il Prefetto di Trapani

1214

TRAPANI. Si è svolto nei giorni scorsi, venerdì 22 Giugno, l’incontro tra il Prefetto di Trapani, Darco Pellos e il Coordinamento “Salviamo i Boschi” per analizzare le criticità e la situazione in vista di un imminente aumento delle temperature durante la stagione estiva e i consuenti rischi incendi (dolosi e non).

In rappresentanza del Coordinamento  hanno presenziato all’incontro: Mariangela Galante, Massimo Fundarò, Angela Safina e Ubaldo Augugliaro.

Nel corso della riunione il Prefetto ha illustrato le iniziative intraprese dalla Prefettura nell’azione di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi soffermandosi in particolare sul protocollo d’intesa firmato con l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, il Dipartimento di Protezione Civile, il Comando dei Vigili del Fuoco, il 37° Stormo dell’Aeronautica militare e l’82° Centro CSAR. Per quanto riguarda l’azione di controllo del territorio il Prefetto ha sottolineato l’importanza dell’uso degli elicotteri del SAR che, essendo dotati di sofisticate apparecchiature di rilevazione sono in grado di registrare qualsiasi movimento sospetto di persone e mezzi all’interno delle aree interessate da incendi.

Si ritengono soddisfatti – i rappresentati del Coordinamento – per le iniziative già intraprese dalla Prefettura e per l’attenzione mostrata nei confronti del tema della prevenzione degli incendi, ma, ribadendo l’importanza di un’azione di controllo capillare a partire dalle amministrazioni locali, ha chiesto al Prefetto di esercitare tutta l’autorità conferita dalla sua funzione per far sì che tutti i sindaci della provincia si impegnino a: emanare e far applicare le ordinanze sulla pulizia dei terreni a bordo strada e confinanti con la Forestale; aggiornare i piani di protezione civile e istituire i Centri Operativi Comunali laddove non fossero ancora presenti; aggiornare il catasto delle aree percorse dal fuoco.

Infine, concordando sulla necessità di dover combattere il fenomeno degli incendi boschivi anche su un piano informativo e culturale, il Coordinamento, d’intesa con la Prefettura, si è impegnato a organizzare una giornata di sensibilizzazione sul tema, da realizzare nel corso del mese di luglio a un anno dagli incendi che hanno devastato alcune delle aree più belle del nostro patrimonio agro forestale come il Bosco di Angimbè e la Riserva dello Zingaro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSalvatore Di Leonardo è il nuovo Presidente dell’Associazione Antiracket e Antiusura Alcamese. Rinnovato anche il consiglio direttivo
Articolo successivoSurdi rimodula le deleghe: “da oggi inizia un nuovo triennio”
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.