“Alcamo Marina è sommersa dai rifiuti.” ABC si pronuncia contro l’amministrazione sullo stato in cui versa tutta la litoranea.

1325

ALCAMO. ABC si scaglia contro l’amministrazione per lo stato di degrado in cui versa Alcamo Marina e inoltra un comunicato di disappunto nei confronti dell’amministrazione.

Increduli, ad una settimana dall’inizio “ufficiale” della bella stagione estiva, noi ABC, Alcamo Bene Comune, manifestiamo a lei, Sindaco Surdi, e alla Giunta che insieme a Lei e per suo conto amministra questa città, tutto il nostro disappunto: Alcamo Marina è sommersa dai rifiuti. Rifiuti ovunque: per le strade, sul litorale, negli accessi al mare. Ovunque. 

Ci corre l’obbligo di rappresentare, insieme alla nostra, le numerose istanze che i concittadini lamentano; lo facciamo in questa nota pubblica e lo faremo in Consiglio Comunale. 
L’evidenza dei fatti è inconfutabile, basterà fare un’insalubre passeggiata: il litorale è mortificato da erbacce, detriti, spazzatura, topi e insetti. La spiaggia è invivibile e pericolosa. 

Era il 15 giugno di tre anni fa quando il vostro Movimento organizzò una manifestazione per ripulire la spiaggia. Ora che siete al governo, dovete dimostrazione ai cittadini che quelle non erano architetture di consensi politici ma autentico interesse! In due anni non avete promosso alcuna azione a favore di una meritatatissima valorizzazione del litorale, pochi turisti si avventurano o ci provano: peccato aver presentato loro questo biglietto da visita e uno spettacolo mortificante.

Le premesse erano altre, caro Sindaco, e fuori dai vostri stessi slogan, che vi hanno facilitato l’accesso alle poltrone a tutti i livelli politici e amministrativi, state dimostrando un’incapacità imbarazzante.

Era il 2014, ben 4 anni fa, quando sui quotidiani locali [Alpa1] leggevamo le parole indignate della (due volte) Onorevole Valentina Palmeri: “E’ un peccato che uno stupendo gioiello regalatoci dalla natura venga mortificato dall’incuria e dal disprezzo delle norme da chi amministra queste zone. Il loro potenziale turistico viene così totalmente annullato, specie in zone come Alcamo Marina”. Ora “chi amministra” siete voi! Ed era un anno dopo, tre anni fa, che il Deputato Ignazio Corrao le faceva da eco in Parlamento Europeo dichiarando “Alcamo Marina da troppi anni abbandonata all’incuria e improvvisazione”.

Il cambiamento c’è stato ed è stato in peggio, e se alcuni cittadini dimostrano di non rispettare le regole abbandonando i rifiuti per strada, questa amministrazione dimostra di non sapere amministrare.
Che si faccia qualcosa. Presto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare: parole, ricordi e musica in memoria di Gaspare Palmeri, vittima innocente della mafia
Articolo successivo“8 leggi contro il regime”. Assemblea del Partito Radicale a Castellammare del Golfo