Movimento 5 Stelle: “L’assessore Tusa parte col piede sbagliato”

1169
La decisione del nuovo assessore ai Beni Culturali di scegliere Vittorio Sgarbi, ex assessore, come consulente non è piaciuto al Movimento 5 Stelle
“Se il buongiorno si vede dal mattino, non potremo aspettarci nulla di buono sul versante Beni culturali”, questo il pensiero dei deputati M5S delle commissione Cultura dell’ARS, Nuccio Di Paola,  Giovanni Di Caro, Roberta Schillaci e Giampiero Trizzino, alla prima mossa, appena designato, del neo assessore ai beni Culturali, Tusa, cioé la nomina come  consulente di Vittorio Sgarbi.
Il gruppo parla di “presa in giro ai siciliani”, perché Sgarbi “praticamente esce dalla porta per rientrare dalla finestra, dopo essersi dimesso per schivare la nostra mozione di sfiducia, con la quale il parlamento avrebbe potuto scrivere, a nome dei siciliani, la parola fine sulla sua inconcludente e indecente avventura in Sicilia”.
“Speriamo – concludono i deputati – che questo sia il primo ed ultimo passo falso di Tusa in un settore che dovrebbe essere trainante per il turismo e che invece finora è stato letteralmente ignorato”
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSebastiano Tusa è il nuovo assessore ai Beni culturali della Regione Siciliana. Sgarbi consulente.
Articolo successivo“Giornalisti che illuminano le periferie”, Federica Angeli e Nello Trocchia al Festival Internazionale di Giornalismo di Perugia
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.