Santangelo (M5S): “La differenziata unica soluzione”

937
Differenziata a Trapani, il M5S: “L’ordinanza va nella direzione giusta”
Il portavoce al Senato del Movimento 5 Stelle al Senato, Maurizio Santangelo, si è espresso positivamente in riferimento all’ordinanza del Commissario Straordinario del Comune di Trapani, Francesco Messineo, sottolineando che questo era stato più volte auspicato dal M5S.
Inoltre il senatore ribadisce il valore della differenziata, che è l’unica soluzione “possibile per risolvere l’endemica crisi dei rifiuti che periodicamente, con la chiusura della discarica di c.da Borranea, mette in ginocchio il servizio a Trapani e nei comuni vicini che conferiscono negli impianti di proprietà del Comune di Trapani”.
“Bene ha fatto il Commissario – continua Santangelo – ad emetterla entro il 31 marzo, alla luce delle cogenti indicazioni della Regione Siciliana che, con ordinanza del Presidente e attraverso il Dipartimento delle acque e dei rifiuti, impongono, inoltre, il raggiungimento di una percentuale minima di raccolta differenziata del 35 per cento entro fine maggio”.
Appaiono motivate, ma eccessive, le preoccupazioni per l’impatto del provvedimento, ormai improcrastinabile, sulla cittadinanza trapanese. Motivate perché dall’oggi al domani i cittadini trapanesi, mai educati alla cultura del riciclo da colpevoli e distratte precedenti amministrazioni, dovranno adattarsi alle buone pratiche della raccolta differenziata e perché temiamo in particolare le conseguenze su quell’ampia parte di popolazione anziana o priva degli adeguati strumenti di conoscenza per accedere alle istruzioni che, pure, l’amministrazione comunale ha messo a disposizione sul proprio sito istituzionale. Eccessive le preoccupazioni di taluni e, soprattutto le critiche, perché abbiamo certezza che anche il commissario straordinario, persona sensibile e accorta, sa bene che sono necessari passi propedeutici alla completa attuazione dell’ordinanza”.
Ieri il portavoce al Senato M5S Vincenzo Maurizio Santangelo, ha avuto modo di interloquire con lo stesso commissario. Il dott. Messineo ha assicurato al senatore Santangelo che presto l’amministrazione convocherà una conferenza stampa nel corso della quale saranno date tutte le informazioni necessarie; che ci sarà una ragionata gradualità nell’attuare il servizio d’intesa con la società Trapani Servizi; che il rischio di incorrere in violazioni e sanzioni per i cittadini sarà minimo in funzione di questa gradualità e attenzione che sarà posta nell’applicazione dell’ordinanza; che gli uffici comunali stanno pianificando e presto metteranno in campo una campagna di comunicazione. “Non vorremmo che, nonostante le ragionevoli rassicurazioni del commissario – continua il senatore Santangelo – ci fosse chi, cavalcando il normale senso di smarrimento di fronte alle novità che ogni cittadino può avere, tentasse di sminuire l’importanza del provvedimento. L’ordinanza del commissario segna un passo in avanti che nessuno aveva mai avuto il coraggio di fare. Gli altri passi spettano a noi con l’impegno per rispettarla e diffonderne lo spirito”.
Santangelo infine si sofferma sull’importanza della differenziata: “Non è solo un passo obbligato, perché ce lo chiedono la Regione Siciliana, il Ministero per l’Ambiente e l’Unione Europea, ma è in primo luogo una opportunità per fare crescere la sensibilità per le tematiche dell’ambiente, del decoro urbano, del patrimonio comune che dobbiamo trasmettere alle future generazioni”.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSi presenta il primo Candidato Sindaco a Castellammare: è Francesco D’Angelo
Articolo successivoLa villa di Scopello non era abusiva, assolto dopo 15 anni l’ex Ministro Enrico La Loggia