Caos e sporcizia al Plesso “Navarra” di Castellammare del Golfo dopo l’utilizzo come seggi elettorali. Increduli genitori, bambini e personale

2562

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Non è stato un buon rientro, dopo due giorni di chiusura a causa delle consultazioni elettorali, quello dei bambini dell’Infanzia Statale del Plesso “Navarra” dell’IC Pascoli-Pirandello di Castellammare del Golfo.

Questa mattina, infatti, il Plesso, utilizzato come seggio elettorale, è stato trovato in condizioni impietose, senza le adeguate pulizie, specie al primo piano e nei bagni utilizzati per le operazioni di voto.

Increduli dell’accaduto genitori e bambini, quest’ultimi radunati dagli insegnanti in un’aula adeguata, in attesa che il personale scolastico provvedesse al ripristino delle condizioni igienico sanitarie.

Grazie alla lodevole gestione della situazione da parte degli insegnanti e del personale scuola, la situazione è stata normalizzata il prima possibile, ma rimane comunque il disappunto di un’attenzione sempre minore verso quello che dovrebbe essere il posto più sicuro dei più piccoli.

Secondo la segreteria della scuola la competenza delle pulizia spettava al Comune di Castellammare del Golfo, guidato dal Sindaco Nicolò Coppola, che, ad oggi, non sembra essere intervenuto in alcun modo. Nell’auspicarsi che episodi come questi non accadano più si chiede fortemente una maggiore responsabilità a chi di competenza nel non ripetere certi errori.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUna poltrona per due o la strana coppia…
Articolo successivoDue giovanissime tengono alto il nome di Alcamo al “Oriental Dreams Festival 2018” in Polonia
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.