Risultati dell’elezione 2018, i commenti

2799

I commenti dei protagonisti, e non, della tornata elettorale che ha visto il popolo italiano rinnovare Camera e Senato

Uno dei primi commenti è stato quello del Sindaco di Alcamo, Domenico Surdi: “Adesso l’Italia può avere il Governo che merita: un risultato a cui hanno lavorato migliaia di attivisti e portavoce anche quando non ci credeva nessuno.
Sono sicuro che Luigi Di Maio condurrà al meglio questo percorso: è una grande persona e se il Capo dello Stato vorrà, sarà un grande presidente”.

E continua il Sindaco “Oggi il nostro impegno da amministratori si arricchisce ancora di maggiore responsabilità: Alcamo ha confermato la fiducia al M5S e noi intendiamo ripagarla, continuando a lavorare ogni giorno con umiltà e determinazione.
Un particolare augurio al neo deputato, il concittadino Antonio Lombardo che, sono sicuro, lavorerà anche al fianco dell’Amministrazione e al servizio del territorio”.

Il commento del presidente della I Commissione all’Assemblea Regionale Siciliana, Pellegrino:

“Nella mia provincia è chiara l’affermazione di Forza Italia alle elezioni per il rinnovo del Parlamento nazionale, anche se i risultati hanno rispecchiato il trend imperante in tutto il meridione d’Italia che ha visto prevalere il voto di protesta. Nonostante ciò,  le percentuali di voto in favore di Forza Italia (19%) confermano il sostegno forte di questo territorio ad un progetto politico serio e concreto”.

Commento naturalmente positivo quello del deputato europeo M5S e coordinatore nazionale della campagna elettorale di Luigi Di Maio Ignazio Corrao. “Quando il cittadino è libero di esprimere la propria preferenza svincolato dal giogo del voto controllato e dal meccanismo clientelare, questo è il risultato, cioè che  l’elettore si riappropria della propria volontà e che soprattutto ha il piacere di tornare alle urne”.

«Grazie lo stesso». Paolo Ruggirello commenta così il risultato delle elezioni Politiche.

“Al di là del risultato mi corre l’obbligo di ringraziare tutti coloro i quali mi hanno dato fiducia, sposando la mia battaglia che sapevo essere assai difficile. Chiaramente non è finita come speravo ma bisogna sempre accettare i verdetti delle urne, anche i più amari, perché sono frutto delle scelte del popolo».

«Auguro buon lavoro ai nuovi eletti ma resta l’amarezza per il fatto che questa provincia non sia riuscita ad eleggere un numero adeguato di propri rappresentanti, intendo nati e cresciuti qui. Ma tutto questo non scalfisce il mio amore per questo territorio. Io per Trapani ci sono e ci sarò sempre”.

“I cittadini hanno scelto: abbiamo perso a livello nazionale e regionale! Il Partito Democratico non avrà, in Parlamento, nella prossima legislatura, rappresentanti del nostro territorio”. Così la senatrice Pamela Orrù commenta i risultati delle Politiche nel Trapanese.

“Il mio auspicio – afferma la senatrice Orrù – è che il Partito Democratico sappia ripartire dalla base, dai tanti militanti e simpatizzanti e dai cittadini che, con il loro voto e con le testimonianze personali, hanno sostenuto il nostro progetto

Avevamo già pubblicato il commento del senatore D’Alì molto critico con i vertici di Forza Italia e non solo: La Sicilia a guida Miccichè/Musumeci rovina la festa al centrodestra e al presidente Silvio Berlusconi”. 

Poi si è aggiunto quello del Segretario Regionale del PSI Nino Oddo, che verte più sul prossimo appuntamento elettorale, cioé le amministrative a Trapani: Archiviate le elezioni politiche, ora l’appuntamento elezioni a Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArchiviate le nazionali ora le comunali a Trapani. L’opinione di Nino Oddo, segretario regionale del PSI.
Articolo successivoHanno vinto tutti tranne il Partito Democratico. Lombardo eletto, restano fuori Pugliesi e D’Aguanno
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.