Annalisa Calandra nel tabellone internazionale di Tennis

3783

L’alcamese Annalisa Calandra dopo i successi ottenuti negli ultimi anni riesce ad entrare nel tabellone principale internazionale

ALCAMO. Sarà la prima volta per Annalisa Calandra in tabellone principale di un torneo del circuito professionistico, quindi dopo i successi precedenti e le emozioni che questi le hanno provocato, come espresso in un’intervista rilasciataci precedentemente, un altro traguardo raggiunto e conoscendo la determinazione possiamo tranquillamente dire non traguardo ma un altro tassello di un percorso che vuole andare lontano. Annalisa non sarà la sola siciliana, infatti le faranno compagnia alle altre tre siciliane, ammesse di diritto al manin draw, e cioé Federica Bilardo, Dalila Spiteri e Miriana Tona.

Abbiamo contattato Annalisa Calandra per capire quali nuove emozioni e se queste saranno uno sprint in più.

Nell’intervista precedente c’eravamo lasciati con tanti trofei, ora l’entrata nel tabellone internazionale, un’emozione dietro l’altra?

Si, ma questa è un emozione diversa, è un sogno che diventa realtà, soprattutto per una donna d 32 anni che si divide tra allenamenti personali e il lavoro da maestra. Due animi diversi, ma che racchiudono una passione immensa per questo sport. Non ci sono gesti e parole per descrivere ciò che sto vivendo…

Un’emozione che inciderà martedì prossimo? Quando sarai impegnata in un primo match di questa nuova avventura.

Si, martedì giocherò contro Appleton Emily, 635 al mondo, quindi sarò emozionata, ma anche caricatissima per dare il meglio, come sempre.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Alcamo Futsal supera, fuori casa, il Paceco
Articolo successivoMassimo Melodia (Sicilia Futura): “Chi fa ostruzione ai nostri uomini ed alle nostre donne prende la metà dei nostri voti”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.