L’Alcamo Futsal passa sul difficile campo del Salemi. I Juniores superano in trasferta il Marsala

1421
Sesta giornata del campionato di serie D, l’Alcamo Futsal, dopo la brillante prestazione di domenica scorsa nel derby contro l’ASD Alqamah, cerca conferme sul difficile campo del Salemi, squadra che attraversa tra l’altro anche un ottimo momento di forma, venendo da quattro risultati utili consecutivi. Il Salemi si trova 3 punti avanti in classifica seppure abbia disputato una partita in più.
La gara inizia con gli alcamesi subito in avanti che colpiscono un palo con Emmolo dopo neanche un minuto. L’Alcamo Futsal fa la partita e va ancora vicina al gol con Parrino, gol che non tarda ad arrivare proprio con Parrino, risultato di 0-1. Dopo qualche minuto i bianconeri raddoppiano con La Colla che ruba palla ad un difensore e deposita in rete per lo 0-2.
Nel recupero del primo tempo gli ospiti potrebbero chiudere la partita con un tiro libero che però viene calciato alto da S. Milazzo, sul capovolgimento di fronte il Salemi trova il gol del 1-2, si chiude così un primo tempo che ha visto i bianconeri protagonisti.
Il secondo tempo inizia in modo completamente diverso dalla prima frazione, questa volta è il Salemi ad attaccare forte, i giallorossi riescono a trovare ben 3 gol nel giro di cinque minuti, partita completamente ribaltata e risultato di 4-2.
I padoni di casa gestiscono bene il vantaggio e a dieci minuti dal termine allungano ancora sul 5-2.
Gli ospiti però non si arrendono, cercano di reagire e riescono ad accorciare le distanze prima con il primo gol stagionale di Asaro e poi con il solito Parrino, risultato di 5-4.
A un minuto dalla fine arriva la svolta della partita perché l’Alcamo Futsal trova il pari con Parrino su tiro libero, risultato di 5-5.
Nel recupero succede di tutto, l’arbitro assegna un tiro libero al Salemi a dir poco dubbio, Coppola è bravissimo a ribatterlo, nella confusione per accaparrarsi la ribattuta è il Salemi a commettere ancora fallo (anche in questo caso piuttosto dubbio) e dunque arriva il tiro libero per gli alcamesi, i padroni di casa perdono la calma, a farne le spese sono due giocatori del Salemi che vengono espulsi, sul dischetto del tiro libero va ancora Parrino che nonostante la pressione indirizza all’incrocio dei pali un tiro imparabile, 5-6 per l’Alcamo Futsal e arbitro che fischia la fine dell’incontro.
Prova non eccellente ma di grande carattere per l’Alcamo Futsal che anche con un po’ di fortuna ma con grande tenacia si porta a casa 3 punti d’oro guadagnati su un campo difficilissimo e raggiunge in classifica proprio il Salemi. Sicuramente da rivedere il blackout all’inizio del secondo tempo che ha vanificato un ottimo primo tempo e ha messo in serio pericolo la vittoria dei nostri. Appuntamento adesso a dopo le feste con un altro big match, ad Alcamo arriverà l’ esperto San Vito lo Capo.

Mercoledí è andata in scena la terza giornata del campionato regionale juniores dove l’ Alcamo Futsal di Lo Faro e Barresi è riuscito ad imporsi con il risultato di 7-4 nel difficilissimo campo del Marsala Futsal, con le quattro reti del bomber Cruciata, la doppietta di capitan Stabile ed il gol di Emanuele Lombardo.

Una vittoria sofferta ma di carattere per i bianconeri alcamesi che ottengono la terza vittoria in altrettante partite ed occupano la prima posizione in classifica in attesa del derby di mercoledí contro lo Sporting Alcamo.

Salvatore Milazzo (giocatore Alcamo Futsal):

“In questa partita, abbiamo mostrato le mostre molteplici facce. Nel primo tempo abbiamo mostrato solidità gioco e superiorità su tutti i fronti. Siamo dispiaciuti del nostro inizio di ripresa dove abbiamo avuto un calo di concentrazione che gli avversari hanno sfruttato nel migliore dei modi. Ma come fanno le grandi squadre, noi non abbiamo mai mollato e abbiamo sempre cercato di imporre il nostro gioco. Con audacia e forza di gruppo siamo riusciti a riacciuffare il pareggio e soprattutto a vincerla nel finale. Questa partita ha evidenziato ancora una volta la nostra forza e abbiamo dimostrato quanto valiamo. Penso che non si possono vincere queste partite se non si è un gran gruppo. E noi lo siamo, abbiamo un obbiettivo quest’anno e daremo tutto per raggiungerlo”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUn auto si ribalta in Viale Europa, illesa la conducente
Articolo successivo“Siamo tutti musica”, ad Alcamo e Castellammare il gospel “contro il preconcetto” dell’associazione Fiore Daphne