Regionali 2017. I siciliani credono sempre meno nella “politica”.

3022

Stamattina il sentore era giusto: non sarebbe stata una giornata storica per l’affluenza alle urne in Sicilia, infatti si è attestata a poco più del 46% contro il dato del 2012 di poco più del 47%. Una piccola speranza l’avevano dati i dati delle 19.00, che vedevano l’affluenza in costante aumento, ma è risultata vana.

In sintesi questi dati, come quelli del 2012, danno una certezza: i siciliani credono sempre meno nella “politica”. Un argomento che prima e dopo lo spoglio farà capolino nelle dichiarazione dei candidati a Presidente, ma dopo questo ne sentiremo parlare sempre meno, tranne che per darne la colpa a qualcuno. E “il partito” che più si rinforzerà sarà quello dell’astensionismo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRegionali 2017, affluenza al 10,8% su base regionale. Ad Alcamo si registrano percentuali simili. AGGIORNAMENTO/2
Articolo successivoTelecontrollo sull’erogazione dell’acqua ad Alcamo
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.