Un manifesto per criticare il M5S di Alcamo. Risponde il Sindaco Surdi: “Più che una iniziativa politica mi pare una iniziativa pubblicitaria”

3870

Un manifesto, il cosiddetto  Sei metri per Tre, dove sono stati elencati alcune iniziative alle quali il Movimento 5 Stelle di Alcamo ha detto NO in Consiglio Comunale. A firmare il manifesto la frase “Nenti ci fà”, frase che spesso si può leggere in alcuni post di Giacomo Sucameli, capogruppo del PD in consiglio comunale, e il simbolo del partito. I punti elencati nel manifesto sono:

  1. NO al Reddito di Cittadinanza. Il PD aveva presentato una mozione per utilizzare le somme risparmiate per i tagli ai “costi della politica” a favore della misura del Reddito di Cittadinanza;
  2. No alla mozione Fornaci Romane;
  3. Uscita dall’Associazione Strade del Vino DOC Alcamo;
  4. Torneo Costa Gaia;
  5. Non rinnovo delle concessioni Acqua Pozzi privati.

Un attacco frontale al quale il Sindaco Surdi, che abbiamo raggiunto per una dichiarazione in merito, risponde così: ” L’opposizione fa il suo mestiere. I cittadini hanno gli strumenti per capire. Più che una iniziativa politica mi pare una iniziativa pubblicitaria”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAgricoltore di Partinico “coltivava” sostanze stupefacenti
Articolo successivoCarmelo Morreale “L’arte è figlia della libertà, non della clausura”
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.