Yvonne Vento coordinerà le donne socialiste della provincia di Trapani

1877

Yvonne Vento è la nuova responsabile del coordinamento provinciale delle donne socialiste di Trapani.

donne-socialiste-trapani-ivonne-3E’ stata eletta, per acclamazione, nel corso dell’assemblea svoltasi ieri pomeriggio nei locali dell’Università Unicusano. Del coordinamento, presieduto da Milly Pellegrino, fanno inoltre parte: Graziella Gerardi, Rosanna Lo Presti, Ester Criscenti,Stefania Basiricò e Lorena di Bona. Erano presenti all’incontro la segretaria provinciale del PSI, Vita Barbera, e una vasta rappresentanza del gruppo dirigente del Partito di tutta la provincia.

“Ripartiamo con più tenacia – afferma Yvonne Vento – e soprattutto con una progettualità molto più aperta, che io definisco sorellanza progettuale, all’insegna della condivisione e della partecipazione, portando avanti una politica della sostanza. Realizzeremo degli obiettivi di primo periodo sul piano sociale e non solo. In vista dell’imminente Natale, come di consueto, addobberemo un albero all’ingresso dell’ospedale Sant’Antonio Abate; per poi continuare con altre iniziative di solidarietà, rivolte in particolare alle donne e ai bambini, anche in altri comuni della provincia. Stiamo inoltre portando avanti un progetto che avevamo elaborato lo scorso anno e che speriamo di concretizzare nella prossima primavera: una scuola della politica, con 4/5 appuntamenti utili per far comprendere la realtà giuridica ed organizzativa degli Enti Locali. Lo faremo sia con la presenza di docenti universitari, sia con la testimonianza di coloro che la politica la fanno sul territorio, portando le loro esperienze concrete di amministratori e consiglieri”.

donne-socialiste-trapani-ivonne-1La neo coordinatrice provinciale delle donne socialiste si è anche soffermata sulle elezioni amministrative del 2017. “I bisogni delle donne possono essere anticipati e realizzati se a manifestarli e a portarli avanti sono le altre donne. E siccome in democrazia contano i numeri, più le donne arrivano al potere, ossia entrano nella cosiddetta stanza dei bottoni, più possibilità ci sono anche di abbattere quegli stereotipi che ancora esistono e che penalizzano le donne in politica.

“Ci auguriamo – ha aggiunto- per i 4 Comuni chiamati a rinnovare i loro rappresentanti, e per Erice in particolare, dove il nostro Partito rappresenta un pezzo di storia, un grande successo rosa, a dimostrazione che insieme si può fare sempre meglio e sempre di più”.

Componenti direttivo provinciale: Antonella Pollina, Pina Alfano, Maria Grazia Sulfaro, Antonina Cardella, Maria Pia Zichichi, Sabina Lazzara, Rosita Ingargiola, Paola Giglio, Nella Maltese, Luisa Rancatore, Anna Barbiera, Donatella Fiorito, Emanuela Renda, Margherita Salvaggio, Anna Maria Crocchiolo, Giusy Oddo, Antonella Laricchia, Ezia Spatafora, Maria Grazia Coppola, Giusy Fiocca, Maria Grazia Bellia, Valentina Accardo, Teresa Vario, Simona Torre, Giusy Burgio, Adriana Ferrarella, Caterina Ruisi, Anna Certa.donne-socialiste-trapani-ivonne-2

Fonte: Comunicato

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Il ras del rione”
Articolo successivoErice, in finale per la cultura
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.