Ancora critica la situazione dell’indifferenziato, il comune chiede collaborazione alla cittadinanza

3498

spazzaturaALCAMO. Permangono e peggiorano i problemi relativi alla gestione dei rifiuti nel comune di Alcamo, benchè il problema sia a monte alla discarica che non è più capace di contenere l’enorme quantitativo di rifiuti indifferenziati. L’impianto gestito dalla Trapani Servizi non è più idoneo a gestire la situazione.
Gli impianti siciliani, non solo quello trapanese, stanno vivendo situazioni particolarmente complesse in queste ore e per quanto l’amministrazione si sia adoperata per affrontare l’allerta non è stato possibile, ancora, ripristinare una normalità degna di nota. Durante l’assemblea cittadina anche il nuovo assessore all’ambiente, Russo, ha chiesto di pazientare perchè sono in corso tutte le valutazioni del caso per uscire dall’emergenza.

Il comune ha lanciato pertanto l’allerta che nei prossimi giorni potrebbero verificarsi ancora disservizi soprattutto per l’indifferenziata, i cui giorni di raccolta potrebbero essere disattesi. Il comune comunica di confidare nella sensibilità della cittadinanza affinchè collabori nell’esporre al turno successivo la spazzatura qualora non venga ritirata. Non tutti i cittadini sono però di questo avviso e diverse situazioni di degrado e malcostume si sono già registrate nei giorni scorsi, con diverse zone più o meno periferiche adibite improvvisamente a discariche abusive.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCous cous fest 2016: lo spagnolo Alvaro Soler a San Vito
Articolo successivoOttimi risultati dell’Atletica Alcamo
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.