Domenico Surdi primi giorni da Sindaco di Alcamo

7303

IMG_20160622_121252Alcamo – Oggi l’assegnazione delle deleghe agli assessori designati e in questa occasione abbiamo intervistato il Sindaco di Alcamo Domenico Surdi.

Quali le emozioni e le sensazioni di questi primi giorni?

“Grandissima emozione per questo inizio che coincideva con la Festa della nostra Patrona, è stato un inizio davvero indimenticabile anche per aver indossato la fascia tricolore e aver preso parte prima alla “calata” e poi alla processione. Entrare oggi per la prima volta negli uffici e conoscere i dipendenti e formalizzare la giunta è stato un altro passo molto importante perché ci da il “la” per poter cominciare a lavorare per affrontare tantissime problematiche e soprattutto iniziare la programmazione”.

Quando i cittadini potranno vedere qualcosa di concreto del tuo operato?

“Chiaramente puntiamo a lavorare tanto già dalle prime settimane proprio per dare ai cittadini dei segnali. Una prima cosa che ci serve per lavorare è il bilancio per questo aspettiamo l’insediamento del Consiglio Comunale, per poterci confrontare e avviare la programmazione economica. Un’altra cosa che vogliamo fare è dedicarci al decoro urbano e risolvere le prime piccole emergenze”.

Giunta Alcamo SurdiLa parola d’ordine della tua campagna elettorale è stata “Comunità, ricreare Comunità”, questo si può trasportare in seno al Consiglio Comunale?

“Certo, noi ci auspichiamo che si possa iniziare a scrivere una nuova pagina di storia e di storia politica della Città, quindi il messaggio che inviamo alle opposizioni è di una apertura massima al confronto sulle idee e i progetti, l’opposizione è giusto che faccia il suo dovere di controllo e da pungolo quando servirà e sopratutto da stimolo per l’amministrazione, quindi sono convinto che ci sarà un quinquennio di proficuo dibattito. Questo vale per tutti i cittadini, siamo aperti a qualsiasi proposta che venga dalla “città”. Oggi non ci sono più avversari politici, la campagna elettorale è finita, l’amministrazione è l’amministrazione della città e non soltanto di chi l’ha sostenuta in campagna elettorale”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteColpito da una coltellata
Articolo successivoGenna presidente del Tribunale di Trapani
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.