Cittadella dei Giovani. Il Movimento 5 Stelle critica il Commissario Arnone

1787

cittadella dei giovaniIl Movimento 5 Stelle di Alcamo, in un comunicato, critica l’operato del Commissario straordinario del Comune di Alcamo, Arnone, in riferimento alla mal gestione della sorte della struttura.
In particolare “L’aver predisposto – si legge nel comunicato – un bando nella forma di “manifestazione di interesse” denota anzitutto la totale mancanza di una seria e tempestiva programmazione. E’ inaccettabile che ingenti fondi pubblici, europei e comunali, siano stati destinati alla realizzazione di una struttura che di fatto, ad oggi, pare destinata a divenire l’ennesima cattedrale nel deserto”.

Quindi secondo il Movimento si tratterebbe di un’altra occasione di spreco, invece di una “rinascita culturale” della comunità. Quindi una priorità e non scelte improvvisate, al solo fine di “traghettare la città verso le prossime elezioni”.

” Riteniamo necessario – continua il comunicato – che la procedura per l’assegnazione venga sospesa e lasciata alle valutazioni della prossima amministrazione eletta dai cittadini di Alcamo, la quale soltanto avrà la legittimazione per poterne concepire le modalità e determinare le finalità dell’impiego dell’opera”.

Il Movimento assicura che sarà vigile per “garantire trasparenza e partecipazione”.

Infine nel comunicato si critica le attenzioni di alcuni “nuovi” gruppi politici, ma si confida nella memoria dei cittadini per accorgersi “che si tratta delle stesse forze di maggioranza che hanno realizzato l’opera, senza alcun indirizzo programmatico e che soprattutto, avendo sostenuto fino all’ultimo l’ex sindaco Bonventre, sono le sole responsabili dello sfacelo in cui versa la nostra città”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLibera organizza le manifestazioni per il XX anniversario dell’assassinio di Peppe Montalto
Articolo successivoPolizia di Stato. Controlli straordinari nella Zona Industriale contro il crimine e il degrado ambientale