Sciopero dei Vigili del Fuoco, rinnovo contratto e assunzioni

1453

Sciopero Vigili del FuocoIl 20 Novembre stato di agitazione dei USB Vigili del Fuoco Sicilia, che si ritroveranno uniti a Napoli il 20 Novembre per i seguenti motivi, espressi in un comunicato:

“Nonostante la sentenza dell’Organismo più imponente in termini Giudiziari, a tutt’oggi ancora non si intravede alcuna speranza per un rinnovo dei Contratti di Lavoro, parte economica; infatti risulta sempre più marcata l’intenzione di definire un adeguamento economico stipendiale pro capite per un ammontare di € 9,00 lordi (circa 5,00 € netti) al mese senza minimamente tenere contro delliincostituzionalità sulla restrizione inserita dal precedente Esecutivo nel momento in cui è stato deciso di “CONGELARE” i rinnovi contrattuali.

La manifestazione del 20 non si limita a rivendicare i rinnovi contrattuali, ma anche l’importante adeguamento delle risorse umane necessarie a fronteggiare le richieste avanzate dai contribuenti a copertura del Soccorso Pubblico, attraverso un sistema di Assunzione a tempo indeterminato con procedure concorsuali di stabilizzazione del precariato, adeguando il nostro Paese alle direttive emanate dalla Superiore Comunità Europea, 1 pompiere ogni mille abitanti!

Le Politiche di razionalizzazione della spesa pubblica con abbattimento della liquidità nel mercato non hanno dimostrato soluzioni ideali a fronteggiare la crisi; infatti l’assenza di politiche esecutive utili a ripristinare il “maltolto” alle retribuzioni non corrisposte negli anni pregressi, ci obbliga ad attivare gli strumenti di cui dispone la nostra Organizzazione Sindacale dichiarando una seconda giornata di sciopero!

la USB Vigili del Fuoco Sicilia auspica una numerosa adesione allo sciopero del 20 novembre registrando un forte segnale di protesta, necessario a sensibilizzare gli Organi di Governo rispetto alle NON confortanti posizioni attualmente in essere; i Vigili del Fuoco meritano un adeguamento tabellare degno dei rischi connessi al Servizio di Soccorso reso!”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCalatafimi come un’antica Betlemme. Arriva la IV edizione del Presepe Vivente a Calatafimi Segesta
Articolo successivoCarabinieri e Guardia di Finanza sequestrano beni, per 3,4 milioni di euro, al marsalese Bianco Francesco