Manno: “il Pd spieghi il suo voto compatto a favore dell’aumento delle tasse”

1669

assessore mannoALCAMO. Un agguerritissimo ex Assessore all’economia Antonino Manno non perde occasione per redarguire a destra e a manca e dire la sua su tutto ciò che attiene l’aspetto fiscale del comune di Alcamo. Finito il suo incarico di assessore ha più volte dato informazioni, incitato alla protesta e proposto soluzioni e letture spesso utilizzando i social network quale mezzo di diffusione del proprio pensiero. Adesso chiede conto direttamente a Massimo Ferrara, ex sindaco e portavoce del Partito Democratico in questo momento di smarrimento e deriva politica ad Alcamo. Il gruppo consiliare del partito democratico ha votato, infatti, compatto per la proposta di aumento delle tasse, mentre gli altri 16 consiglieri, dei 24 presenti, si sono opposti votando in maniera contraria.

Di seguito la “lettera” rivolta a Massimo Ferrara:

Caro Massimo Ferrara,
ritengo che un grande partito come il PD debba ai suoi elettori una spiegazione plausibile rispetto alla decisione del suo gruppo consiliare di votare compatto per l’aumento delle tasse…. nel consiglio comunale del 30/07/2015. Linea uscita duramente sconfitta dal voto consiliare del 30/07/2015. Non ho dubbi che una persona come te che stimo, prima o poi lo spiegherà alla città.
Ti ringrazio in anticipo e ti auguro Buon Lavoro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Quell’attestato è solo concesso per benemerenza”
Articolo successivoCaro sindaco Errante ci scusi ma insistiamo con le nostre domande