Slitta a 5 giorni il turno per l’erogazione dell’acqua

1085

acquaALCAMO  – Il settore servizi tecnici del comune di Alcamo, ufficio acquedotto, rende noto che i turni dell’erogazione idrica slittano dagli attuali 4 giorni a 5 giorni settimanali, a causa dei lavori di collegamento e di completamento della condotta idrica di Montescuro Ovest.

I lavori, già in itinere, avranno la durata – si legge nella nota di Siciliacque di circa 10 giorni e durante questo lasso di tempo sarà ripristinata la produzione presso il dissalatore Nubia al fine di garantire l’approvvigionamento idrico del territorio comunale. Resta inteso che la portata del dissalatore è inferiore alla capacità del nuovo acquedotto e dunque l’acqua che si distribuisce in questo periodo è inferiore ai valori correnti.

Inoltre, comunica sempre Siciliacque, saranno eseguiti, approfittando del fuori esercizio del nuovo acquedotto, i lavori di risanamento dell’ultimo tratto del sistema dissalata che veicola le acque provenienti da Montescuro Ovest.

Il settore servizi tecnici, in attesa che siano completati i lavori su richiamati, è stato costretto a ridurre i turni di erogazione idrica settimanale; resta inteso che gli stessi saranno rispristinati allorquando Siciliacque metterà in funzione il nuovo acquedotto

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare cerca un esperto museologo
Articolo successivoIl caso Ciacio, Vullo lo difende, Crocetta da Bruxelles attacca
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.