“Insieme si può. Di corsa per la legalità”

739

TRAPANI. La conferenza stampa di presentazione del progetto è fissata per LUNEDI’ prossimo, 13 gennaio, alle ore 11 nella sede della Calcestruzzi Ericina Libera ,via Francesco Culcasi, zona industriale, a Trapani.
Saranno presenti, oltre ai referenti locali di LIBERA e UISP, l’ex coordinatrice nazionale di LIBERA Gabriella Stramaccioni,il presidente regionale UISP Fabio Maratea ed esponenti delle forze dell’ordine e delle Istituzioni locali che hanno aderito all’iniziativa.L’iniziativa è denominata “Insieme si può. Di corsa per la legalità” realizzato dall’associazione LIBERA in collaborazione con il Comitato territoriale UISP di Trapani.
Lo sport come veicolo per ricordare i barbari eccidi di mafia che hanno avuto luogo, nel corso degli anni, nel territorio trapanese, e con lo scopo di fare impegno e memoria attraverso lo Sport appunto e per dire no a tutte le mafie. La manifestazione consta di sei gare che si svolgeranno nel corso dell’intero anno.
In calendario anche passeggiate aperte a disabili e assolutamente non competitive, dunque da tutti percorribili. Si parte il 19 Gennaio con il ricordo di G.G.Ciacio Montalto partenza dal campo sportivo di Valderice. In altre date si ricorderanno i gemellini Asta periti con la madre , M.Rostagno, P.Morici e Giuseppe Montalto a fine anno.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo, “Natale in tango” (foto)
Articolo successivoBonventre: azzerata la giunta e rinuncia alle indennità