Nicola Coppola: “Possibilimente due cittadini su tre non pagano”

909

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sulla vicenda della TARES, la tassa sui rifiuti e i servizi, il Sindaco Coppola ha evidenziato alcuni scenari inquietanti riguardante gli abitanti Castellammare del Golfo. “Probabilmente due cittadini su tre – commenta il Sindaco – non pagano una lira. Invito a riflettere e a cambiare. Ci sono i furbi che non pagano, altri furbi che pagano meno, e i poveri diavoli che pagano”.

Oggi il Comune di Castellammare dovrà pagare 3,7 milioni per la gestione esterna del servizio e domani si deciderà in consiglio se applicare la TARES o la TARSU.

Il Sindaco Nicola Coppola dichiara di essere disponibile ad un confronto e sottolinea: “stiamo cercando di contenere la spese per le attività produttive e dare voce a circa il 66% della popolazione che voce non ha”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa svolta sugli atti vandalici del Collodi
Articolo successivoIncendiata l’auto di un poliziotto
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.