La svolta sugli atti vandalici del Collodi

742

ALCAMO. Dopo svariati atti di vandalismo che hanno danneggiato la scuola Collodi e allarmato famiglie e bambini, finalmente ieri le forze dell’ordine sono riuscite a porre fine a tale sequenza di atti.

Come vi avevamo già raccontato gli atti vandalici si erano susseguiti nell’arco di poche settimane, talvolta giorni, allarmando le 250 famiglie ma anche la cittadinanza alcamese. I disagi creati dagli ignoti avevano costretto alla chiusura per diversi giorni, causando un notevole disagio agli utenti. Nonostante il comune abbia messo a punto il sistema di videosorveglianza, il 4 novembre dopo il penultimo atto, il 9 novembre un’altra irruzione avveniva nell’edificio.

Stavolta le telecmere hanno permesso di identificare quantomeno i malfattori. Di fronte alle immagini la sorpresa: non si trattava di ragazzi nè di adulti ma di due bambini. Gli stessi ieri sono stati rintracciati e accompagnati con i genitori in Commissariato. I bambini sno stati riconsegnati ai genitori poichè la loro età era pari a 10 anni. Parte della merce trafugata è stata restituita all’istituto scolastico.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConcorso fotografico “ Metti a fuoco la corruzione”
Articolo successivoNicola Coppola: “Possibilimente due cittadini su tre non pagano”
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.