Stop alla plastica nel pubblico

627

PALERMO. Il movimento 5 stelle ha proposto un disegno di legge che vuole diminuire lo spreco di stoviglie monouso. Si tratta di una proposta che intende estendersi a enti, regione, istituti e aziende che vogliano mettere al mando i materiali non biodegradabili. Stop a cannucce, stoviglie, contenitori nel corso di feste pubbliche e sagre o comunque sostituirle con materiali biodegradabili.

Il disegno nasce da una normativa comunitaria e dalla legislazione nazionale a partire dal decreto Ronchi del 1997 che prevedono la gestione dei rifiuti e la riduzione della loro produzione. Secondo le stime, del sole 24 ore, che hanno mosso il movimento in Italia i prodotti usa e getta non biodegradabili muovono circa 4 miliardi di euro. Altro buon esempio è la Francia che ha tassato i prodotti usa e getta ma se la Sicilia si armasse di coraggio qualcosa potrebbe cambiare anche da queste parti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMuore l’ultimo reduce
Articolo successivoLa redazione esprime solidarietà a Rino Giacalone
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.