Assolto il senatore D’Alì. Per i fatti prima del 1994 vige la prescrizione

643

TRAPANI. E’ stato assolto dall’accusa di associazione esterna in associazione mafiosa il Senatore trapanese del PDL Antonino D’Alì. Lo stabilisce la sentenza del giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Palermo, Giovanni Francolini. Secondo la sentenza non si dovrà procedere per i reati a lui contestati prima del 10 gennaio del 1994, perchè da considerarsi estinti per prescrizione. Viene assolto, invece, dall’imputazione a lui attribuita per il periodo succesivo al 1994, perchè il fatto non sussiste.

I PM Paolo Guido e Andrea Tarondo avevano chiesto la condanna a sette anni e quattro mesi di reclusione. Adesso si attende la motivazione della sentenza che potrebbe portare ad ulteriori risvolti ed un probabile ricorso Corte D’Appello.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteParte domani il servizio d’assistenza scolastica per gli alunni affetti da autismo
Articolo successivoArrestate per rissa quattro persone – (foto)
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.