“Uniti per la legalità e la democrazia ad Alcamo”, le associazioni si riuniscono

533

ALCAMO. Si è tenuto lo scorso martedì l’incontro proposto dall’Associazione MODi “Uniti per la legalità e la democrazia ad Alcamo”, dopo i recenti sviluppi sulle indagini in cui è coinvolta parte dell’Amministrazione alcamese. Sono intervenuti i rappresentanti  di alcune associazioni e movimenti politici locali, di Libera, M5S, ABC e Big Bang, oltre ai membri dell’associazione MODi, che ha curato l’organizzazione dell’incontro. L’idea comune è quella di non lasciar passare in sordina gli ultimi avvenimenti riconducibili alla pratica del voto di scambio, emersi dalle indagini condotte dalla Procura di Trapani, d’accordo sul fatto che il sindaco Bonventre è chiamato a dare un forte segnale di legalità e di radicale discontinuità, comunque vada a concludersi l’iter giudiziario.

Un altro appuntamento è previsto per sabato prossimo al fine di redigere il testo di un manifesto e per organizzare una manifestazione pubblica, al fine di coinvolgere e informare quanto più possibile la cittadinanza alcamese.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSalvatore Maria Ruisi, il piccolo cantautore alcamese
Articolo successivoBonventre, solidarietà al consigliere Nicolosi