Lanciavano sassi sull’autostrada: fermati due minori

615

PALERMO. Ogni tanto si ripete la deprecabile abitudine del lancio di sassi in autostrada, che negli anni scorsi, in diverse parti d’Italia, ha causato anche qualche morto. Dalla scorsa settimana gli automobilisti in transito sulla PA-Mazara avevano segnalato qualche lancio non andato a segno. I lanci interessavano il tratto tra gli svincoli di Cinisi e Terrasini circa al km 20 dell’autostrada A29. Sabato scorso il vetro laterale di un pullman, privato, di linea sull’autostrada, era stato danneggiato se pur non gravemente. Non è il primo episodio che interessa mezzi con un notevole carico umano come i bus di linea, si tratta di mezzi di ditte di Alcamo e Castellammare, che ripetutamente avevano già segnalato i fatti. La polizia stradale dopo appostamenti mirati, che facevano riferimento alle precise segnalazioni degli automobilisti, hanno fermato due ragazzini, per i quali è scattato l’affidamento e la segnalazione al Tribunale dei minori di Palermo che prenderà i provvedimenti del caso.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl bilancio fa saltare l’asse Crocetta-5 Stelle
Articolo successivoTaxi sociale a Castelvetrano