Il bilancio fa saltare l’asse Crocetta-5 Stelle

800

PALERMO- La Commissione Finanze taglia tutti gli emendamenti al bilancio da parte dei grillini che, di conseguenza, hanno rotto la luna di miele con il governo Crocetta. Gli esponenti del movimento hanno subito bollato il bilancio come figlio dell’inciucio PD-PDL-UDC. Quest’ ultimo scontro si va a sommare ad un altro, avuto in occasione dell’approvazione della legge sulla doppia preferenza di genere, passata con i voti di Pd e Pdl. E’ la fine del “modello Sicilia”? Sembrerebbe di si e il de profundis del modello potrebbe essere la dichiarazione di Giampiero D’Alia, segretario regionale dell’ Udc, una delle componenti della maggioranza di Crocetta, che afferma: “nell’Isola è tempo di larghe intese così come a Roma”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDistrutta la casa del deputato Ruggirello
Articolo successivoLanciavano sassi sull’autostrada: fermati due minori
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.