Il M5S di Alcamo chiede le dimissioni di Scala e Ricupati

1260

ALCAMO. Attraverso una nota gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Alcamo esprimono la propria posizione in merito alla condanna pronunciata lo scorso lunedì a carico  dell’ex sindaco di Alcamo e attuale presidente dell’Anci Sicilia Giacomo Scala e del segretario generale del Comune di Alcamo Cristoforo Ricupati.

I grillini chiedono a gran voce le dimissioni dalle rispettive cariche che i due attualmente ricoprono.

“In particolare, è inammissibile che in capo al presidente di un importante associazione come l’Anci Sicilia gravi il pesante sospetto, suffragato da una condanna in primo grado, di avere commesso delitti contro la Pubblica Amministrazione, quali abuso d’ufficio e falso, oltre alle altre due indagini che lo riguardano per i reati di truffa e peculato continuato aggravato. Anche la posizione del segretario generale del comune risulta altrettanto grave stante l’importanza del ruolo ricoperto.
Pertanto, riteniamo inammissibile che due persone accusate e condannate, anche solo in primo grado, di gravissimi delitti, continuino a ricoprire importanti ruoli istituzionali. Conseguentemente le dimissioni dovrebbero essere un atto dovuto nei confronti dell’intera collettività”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAbbinanti si congratula con gli atleti alcamesi
Articolo successivoVirtus Trapani batte Alcamo e va ai Playoff