“Cento strade – per un Natale Antiracket” a Castelvetrano, Castellammare e Mazara

666

Il periodo natalizio è un buon momento per testimoniare vicinanza agli operatori dell’antiracket e a quanti in questo periodo subiscono l’intensificarsi di attività estortive. Proprio per questo motivo oggi, domani e mercoledì 18, rispettivamente a Castelvetrano (corso Vittorio Emanuele), Castellammare (Via Garibaldi) e Mazara del Vallo (Corso Umberto) a partire dalle nove e trenta il movimento dell’antiracket, guidato da Tano Grasso, sarà in loco per discutere un tema particolarmente importante per il territorio trapanese.

Domattina a Castelvetrano saranno presenti il Prefetto, i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine il prof. Gianni Leone sovrintendente alle istituzioni scolastiche per le provincie di Trapani, Palermo ed Agrigento, ed ancora gli studenti di diverse scuole di ogni ordine e grado con centinaia di studenti che sensibilizzeranno assieme ai rappresentanti della FAI commercianti ed imprenditori del territorio trapanese. Parteciperà all’iniziativa anche Padre Meli, amico di padre Puglisi, già impegnato sul fronte della lotta alla mafia.
Tutte le iniziative promosse sono sostenute attraverso la misura 2.4 “lotta al racket” del PON Sicurezza.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLe dichiarazioni di Sucameli su Turano e la passerella di Alcamo Marina finiscono in Procura
Articolo successivoGucciardi eletto capogruppo all’Ars, il PD si spacca
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.