La provincia di Trapani scompare: Turano non ci sta

701

TRAPANI- La Sicilia piange la scomparsa della Provincia di Trapani condannata all’abolizione solo a causa dei kmq quadrati che non superano il minimo consentito dal Governo Monti. I quasi 40 km di differenza hanno decretato la scomparsa della provincia e il probabile accorpamento alle Province di Agrigento o Palermo. Ma il Presidente Turano non ci si arrende:  “Il decreto sullo scioglimento delle province, varato dal governo Monti, non può abbattersi sul territorio e sulle popolazioni come una mannaia. Pur rendendomi conto dello stato economico in cui versa il Paese – continua Turano – mi sembra un atto sconsiderato affidarne lo scioglimento a meri parametri matematici senza tenere conto di quell’insieme di valori dettati dall’economia, dalla cultura e umani che un territorio racchiude ed esprime”.Lo stesso, poi,  continua: “Mi chiedo – afferma Turano- a cosa sia servito che la nostra Provincia sia tra quelle più virtuose d’Italia. Non un euro di debito, un bilancio sano, una struttura tecnica e burocratica che funziona a meraviglia pur tra le mille difficoltà imposte da decreti e balzelli”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFermato nel trapanese un furgone che trasportava armi
Articolo successivoVittime sul lavoro: morto mentre puliva un silos