Costa:di nuovo sotto processo

537

MARSALA.Per David Costa si ricomincia, dopo l’assoluzione avvenuta in Corte d’Appello che confermava quella in primo grado, adesso è tutto da rifare. I suoi guai giudiziari iniziarono nel 2005 e pare non vogliano finire, così come capitò anche ad altri due esponenti politici della stessa zona: Pietro Pizzo e Giulia Adamo (voto di scambio per il primo abuso d’ufficio per la Adamo) recentemente eletta sindaco a Marsala. Insomma, la Cassazione è lo scoglio peggiore per i politici che dopo la soddisfazione dei primi gradi di giudizio si vedono ripiombati nel passato e costretti a nuove difese. L’accusa per Costa è di appoggio esterno ad associazione mafiosa, supportata da accuse di pentiti e intercettazioni ambientali, ai “danni” degli stessi mafiosi. La storia giudiziaria è ben nota, adesso si scrive solo un nuovo capitolo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo tra le città più calde della Sicilia
Articolo successivoRiaperta l’indagine sull’omicidio di Pio La Torre