Pd Sicilia: “Lombardo revochi tutte le consulenze esterne”

278

PALERMO – “Il governo Lombardo, dall’inizio della legislatura ad oggi, ha conferito oltre 500 incarichi di consulenza. Attualmente per gli incarichi vigenti i compensi mensili lordi ammontano complessivamente a euro 333.890,99 con una spesa che, soltanto per il 2012, superera’ i tre milioni e cinquecento mila euro”. Lo hanno dichiarato i deputati siciliani del PD Davide Faraone, Giuseppe Lupo e Roberto Ammatuna che, con apposita mozione, hanno richiesto di ritirare tutte le consulenze esterne della Regione.

Secondo i deputati del PD non è possibile che tra 20.717 dipendenti regionali e 2.033 dirigenti, non ci siano individui validi per svolgere le funzioni oggetto degli incarichi di consulenza.

Questa mossa farebbe risparmiare una buona parte di risorse finanziarie da destinare ad altri scopi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteI deputati contro Ingroia
Articolo successivoLa Sicilia nel dibattito sul valore legale del titolo di Studio
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.