Il voto dei tunisini in Italia

478

PALERMO- Ieri è stato l’ultimo dei tre giorni disponibili per votare per l’assemblea costituente tunisina. Una possibilità data a quanti risiedono all’estero, ma vogliono comunque contribuire al processo di rinnovamento che ha caratterizzato il paese da gennaio ad ora. Durante queste tre giornate è stato possibile votare presso il consolato tunisino dalle 8 alle 20. Nonostante l’affluenza non sia stata altissima, in questi tre giorni, al consolato si è respirata un’aria nuova e di speranza. Molte delle persone che si sono recate a Palermo per votare non avevano mai avuto questa possibilità e alcuni di loro non avevano mai avuto la tessera elettorale. Dopo 23 anni di dittatura è senza dubbio un momento importante per la Tunisia e chi è andato a dare il proprio contribuito percepisce questa fortissima emozione. Durante l’attesa si è parlato delle liste elettorali e della possibilità che vincesse ancora una volta un partito conservatore, ma ciò non ha intaccato la voglia e la speranza di partecipare finalmente ad una democrazia. Martedì si saprà l’esito di queste votazioni.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMontanelli contro gli intellettuali cortigiani
Articolo successivoEsordio negativo, in casa, per l’Alcamo Basket
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.