De Luca abbandona Micciché

417

Che i rapporti non erano idilliaca tra De Luca e il suo gruppo, ormai ex, si era capito, è della settimana scorsa la polemica tra De Luca e gli altri deputati regionali di FdS, che avevano preso le distanze dall’apprezzamento dell’ormai ex capogruppo per l’apertura di Francesco Cascio a Raffaele Lombardo.

“Voglio togliere Gianfranco Miccichè dall’imbarazzo di trovarsi con un capogruppo che non condivide più le idee del partito”. Con queste parole De Luca ha giustificato il suo addio.

Micciché perde un esponente di primo livello del suo movimento, e penso ne risentirà, visto il venir meno di un apporto politico e culturale di primordine. Il suo movimento rischia di essere azzoppato e quindi far venir meno lo spirito con cui Micciché ha dato il via a questa avventura.Vedremo ora quale sarà la prossima mossa di Micciché per dar di nuovo linfa vitale al suo progetto!

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteALCAMO – Il Partito Democratico scende in piazza per chiedere le dimissioni di Berlusconi
Articolo successivoCosa succederà?
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.