Tre camion dati alle fiamme a Castelvetrano

793

CASTELVETRANO. Tre camion della ditta di calcestruzzi “Selinunte srl” sono stati distrutti da un incendio doloso. Le fiamme sono state spente da un intervento dei vigili del fuoco e sono cominciate le indagini dei Carabinieri. La società è di proprietà di nipoti di Rosario Cascio, Vitino e Luigi, a cui sono stati sequestrati beni per 550 milioni di euro nell’ambito di un’inchiesta antimafia. Rosario Cascio, insieme a Grigoli, sarebbe ritenuto il braccio destro, dal punto di vista economico, del latitante Matteo Messina Denaro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNuovi incendi nella notte e Partinico
Articolo successivoAlcamo e Calatafimi i comuni con un tasso più alto di raccolta differenziata
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.