Maxi sequestro di rifiuti al porto di Trapani

390

TRAPANI – Denunciate otto persone dalla Guardia di Finanza di Trapani per violazione della norma di tutela ambientale e della sicurezza dei luoghi di lavoro.  Sequestrate duecento tonnellate di materiali interti, come sabbie e materiali ferrosi, inoltre, sono stati  posti i sigilli all’area di stoccaggio dei cantieri navali.

I rifiuti erano custoditi in sacchi per imballaggio e depositati sulle banchine del porto. Con tutta probabilità sono prodotti di scarto di lavori eseguiti su una nave in costruzione nel porto commerciale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTanto rumore per niente
Articolo successivoLe Stelle di Natale AIL in piazza per aiutare la ricerca- (foto)