Manifestazione PdL contro Lombardo

348

Una manifestazione partecipata a Palermo ha ribadito il no netto del PdL al Governo Lombardo. Il corteo è partito da piazza Croci e si è chiuso in piazza Verdi dove si è poi svolto il comizio dei coordinatori regionali del Pdl Domenico Nania (ex An) e Giuseppe Castiglione (ex Forza Italia).

“C’è la necessità che la politica dia un segnale molto forte della capacità di ergere baluardi contro le infiltrazione mafiose nella pubblica amministrazione. Occorre un patto tra politica, imprenditoria e professioni. Mi pare che la politica dopo ieri sia più debole. Il fatto che Lombardo abbia sostenuto di avere incontrato questi personaggi discussi perché parenti di pubblici amministratori, mi preoccupa ancora di più. Bisogna osservare una vigilanza forte contro il malaffare” queste ha affermato Castiglione con vigore e decisione.

Nania invece ha fatto riferimento ai casi giudiziari che riguarderebbero Lombardo: “Scopriamo che Lombardo è un uomo di grande generosità: si occupa non solo di nomine, ma riceve le persone più equivoche di questo mondo e risolve i loro problemi familiari”

La risposta di Lombardo non si fa attendere: “Mentre è apprezzabile che giovani manifestino per la loro terra e il loro futuro, è sinceramente disgustosa la strumentalizzazione operata da ascari in servizio permanente effettivo e neppure tra i più apprezzati, che approfittano di ragazzi in buona fede arrogandosi il pretesto per impartire persino improbabili lezioni di moralità”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDal Cipe 21 miliardi per infrastrutture, non un euro alla Sicilia
Articolo successivoRegina scontento di Turano
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.