Energetikambiente, siglato accorto tra azienda e sindacati

Pubblicato: sabato, 30 novembre 2019
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI. Il pagamento degli stipendi in ritardo, la distribuzione dei buoni pasto che era ferma da un anno e mezzo, e soprattutto un nuovo cantiere ad Alcamo per i lavoratori per sostituire la sede precedente che non rispondeva ai requisiti della sicurezza sul lavoro. E’ quanto ottenuto dai sindacati Fp Cgil, Fit Cisl Uiltrasporti e Soggetto giuridico, per i lavoratori di Energetikambiente siglando l’accordo con l’azienda. Grazie all’intesa raggiunta ieri sera, i circa 320 lavoratori in servizio con l’azienda che si occupa di raccolta rifiuti ad Alcamo, Trapani e Marsala otterranno i buoni pasto in arretrato cosi come gli stipendi ma non solo. “A preoccuparci in modo particolare era la questione della sicurezza sul lavoro – spiegano Enzo Milazzo Fp Cgil, Rosanna Grimaudo Fit Cisl, Giorgio Macaddino Uiltrasporti e Vincenzo Catalano Soggetto giuridico -, la sede ad Alcamo in cui lavoravano da tempo i dipendenti non era idonea, l’azienda ha affittato un’area che risponde ai requisiti e presto si farà il trasferimento. Un plauso va alla Prefettura di Trapani che con il suo ruolo di mediatore ha mostrato grande sensibilità e attenzione nei confronti dei lavoratori di Energetikambiente e delle nostre richieste”.

Letto 608 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>