Alcamo, esposto contro il Comune dal “Comitato strada per Camporeale”

Pubblicato: lunedì, 12 agosto 2019
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Un esposto da parte del “Comitato strada per Camporeale” in merito al mancato “abbattimento delle polveri mediante periodica aspersione del fondo stradale con acqua del tratto sterrato prolungamento di via Scala”, in attesa della posa del manto bituminoso, come da parere del responsabile distrettuale di Igiene Pubblica.

Come spiega il Comitato, “il Comune di Alcamo avrebbe dovuto avviare la celerissima procedura dell'affidamento diretto prevista dal codice degli appalti per lavori di esiguo importo (come nel caso di specie) e dunque incaricare immediatamente l'impresa Milotta srls (iscritta per quanto a conoscenza nell’elenco delle imprese fiduciarie del Comune di Alcamo) che si è dichiarata pronta a iniziare i lavori di asfalto già il 22/07/2019 per un importo di appena € 5.300 iva esclusa. Ma invece nessun intervento è stato effettuato” – sottolineano dal Comitato.

“In mancanza dell'affidamento diretto da parte della 4^ Direzione, è stata, per il vero, in maniera del tutto singolare interessata addirittura la Giunta ed il 01/08/2019 è stata pubblicata la Del. n.239 del 31/07/2019 della Giunta Municipale di ASFALTARE LA STRADA STERRATA VIA SCALA con un costo maggiore pari a € 10.347,50. Il motivo di tanta ostinazione a “ritardare” i lavori di asfalto con cavilli e cavillini burocratici e nel creare tali e tanti disagi ai cittadini, sono del tutto incomprensibili e rappresentano una gratuita e inutile prevaricazione a danno della sicurezza e salute dei cittadini. Il Comitato – sottolineano -  ha cercato in tutti i modi di evitare conflitti e scontri con il Comune di Alcamo.

A fronte di ciò una rappresentanza del Comitato  nei giorni scorsi ha presentato un esposto al comando della Polizia Municipale di Alcamo, per tramite del proprio legale, per l'ipotesi di reato art.361 c.p. (omessa denuncia di reato) e art. 328 c.p. (omissione di atti d'ufficio) nei confronti della Dirigenza e dell’Amministrazione del Comune di Alcamo “affinché la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani possa verificare eventuali comportamenti illeciti della Pubblica Amministrazione per il ritardo nel sistemare con asfalto il tratto sterrato della Via Scala a tutela dei diritti, salute e interessi dei cittadini” – continuano dal Comitato Strada per Camporeale - Ad oggi ancora non si ha traccia dell'asfalto, e il Comitato e i cittadini, in presenza di una emergenza sanitaria, si ritengono profondamente offesi nella dignità di uomini e cittadini civili e abusati nei propri diritti dalle inutili prevaricazioni del Comune di Alcamo”.

Letto 1337 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>