“Io studio”: voucher per gli studenti delle scuole superiori di famiglie a basso reddito.

Pubblicato: mercoledì, 10 ottobre 2018
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Entro il 22 Ottobre la presentazione delle domande per l’assegnazione del voucher “Io Studio” predisposto dal Miur.

Domanda da presentare presso le scuole frequentate e possono accedervi, per l’anno scolastico in corso, gli alunni delle scuole secondarie di secondo  grado, statali e paritarie.

In un comunicato il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore alla Pubblica Istruzione Enza Ligotti fanno presente che «“Io Studio voucher" è una iniziativa del Ministero dell'Istruzione per il contrasto alla dispersione scolastica e il potenziamento del diritto allo studio, rivolta agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado appartenenti a famiglie con basso reddito.

L’assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale ha pubblicato l’avviso per l’assegnazione delle borse di studio predisposte dal Ministero e demanda ai Comuni la trasmissione dell’avviso e lo schema di domanda alle scuole secondarie di secondo grado. Pubblicata all’albo pretorio, si tratta di una misura economica a sostegno delle spese sostenute per l’istruzione per i nuclei familiari con basso reddito -spiegano il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore Enza Ligotti-. Il voucher “Io studio”, infatti, è riservato ai genitori o ad altri soggetti che rappresentano il minore, ovvero allo stesso studente se maggiorenne, appartenenti a famiglie in possesso di un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) non superiore ad € 10.632,94, calcolato sulla base della dichiarazione dei redditi 2018 relativa al periodo di imposta 2017»

L’istanza, redatta su apposito modulo da ritirare presso la scuola superiore frequentata e scaricabile anche dal sito ufficiale del Comune nella sezione “albo pretorio” (http://www.comune.castellammare.tp.it/portale/albo-pretorio/), corredata dalla documentazione richiesta, cioè fotocopia del documento di riconoscimento e codice fiscale  di padre, madre o tutore e dello studente, va presentata entro e non oltre il 22 Ottobre 2018 sempre nella segreteria della scuola che provvederà a trasmetterla al Comune entro l’otto novembre, dopo aver verificato i requisiti di ammissibilità. Entro il 29 novembre il Comune trasmetterà alla Regione l’elenco dei richiedenti le borse di studio.

Letto 1237 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>