“Cambiamenti” in campo: “Delineato percorso politico per le prossime elezioni comunali”

Pubblicato: mercoledì, 10 gennaio 2018
Vota l\'articolo
7
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. L’associazione e movimento politico “Cambiamenti”, nata in occasione delle scorse elezioni amministrative nel 2013, ieri sera ha annunciato di “aver tracciato un percorso” in occasione delle prossime elezioni amministrative per eleggere il nuovo Sindaco di Castellammare e per il rinnovo del Consiglio. Si tratta quindi del primo annuncio in vista delle imminenti elezioni comunali.

Il movimento politico, che ha due consiglieri comunali nel massimo consesso civico, in occasione del direttivo allargato ai soci dello scorso 5 gennaio, ha quindi delineato il percorso politico che condurrà alle prossime elezioni comunali, stabilendo criteri e principi.

“Il percorso tracciato, che proseguirà domenica 14 gennaio con la prima assemblea dei soci del 2018, si muoverà – scrivono in una nota - entro l'alveo definito del civismo, inteso come valorizzazione del principio del bene comune e argine a politiche clientelari e corruttive. Nel quadro, infatti, di una crisi sistemica dei partiti che negli ultimi anni hanno perso credibilità ed efficacia la diffusione del civismo nel territorio appare l'unica possibilità per assicurare dal "basso" una difesa degli elementari principi democratici e un utile metodo per selezionare una classe dirigente capace, secondo criteri meritocratici, scevra da logiche di pura appartenenza”.

“Il tentativo goffo di promuovere somme algebriche di sigle, partiti e cartelli elettorali all'interno di presunti scenari di centro-destra e centro-sinistra è mossa molto spesso da idee speculative volte al solo consenso elettorale, per "vincere" senza un progetto politico capace poi di risolvere i problemi dei cittadini e creare le condizioni di sviluppo del territorio. “Cambiamenti”, quindi, in questi mesi – sottolineano - agirà per costruire un progetto per Castellammare che sia utile al sistema Paese, confrontandosi con tutte le forze produttive, associazioni di categoria e portatori di interessi e allo stesso tempo si rende disponibile a dialogare con tutte le forze politiche che vorranno rigenerarsi. Il sistema elettorale con cui voteremo, secondo “Cambiamenti”, invita le forze politiche ad assumere una natura civica in cui la politica è intesa come la temporanea disponibilità a cedere competenze per sostenere la necessità di una virtuosa gestione della cosa pubblica: un progetto politico per il Paese e non un progetto solo per vincere le elezioni”.

Il movimento, quindi, è il primo ad annunciare la sua presenza nella corsa a Palazzo Crociferi.

Letto 2038 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>